La Coprofagia, cioè l’ingestione delle feci è una forma di disordine alimentare (poiché vengono ingerite sostanze che non rappresentano cibo). La coprofagia può essere riscontrata ad ogni età.

Alcuni cani mangiano le feci di altre specie (per esempio feci di gatto), mentre altri consumano quelle di diverse specie, incluse le proprie. Icuccioli possono incorrere nella coprofagia come parte della normale esplorazione ed alcuni elimineranno questo atteggiamento con la crescita senza il bisogno di alcun intervento.

Se non sono stati riscontrati problemi medici o nutrizionali, la coprofagia può essere di natura comportamentale. Anche se è un concetto difficile per gli esseri umani da comprendere, i cani possono effettivamente apprezzare il gusto delle feci. Per questi animali ilcomportamento è gratificante in sé e quindi potrebbe divenire un’abitudine difficilmente sradicabile. Altre cause meno comuni della coprofagia sono un ambiente carente o un comportamento compulsivo.

Cose da fare:

  • Farlo visitare dal vostro veterinario.
  • Limitare il suo avvicinamento alle feci. Questo rappresenta solitamente l’intervento di maggior successo e può includere strategie come:
    • Bloccare l’accesso alla lettiera del gatto.
    • Raccogliere immediatamente le feci in giardino.
    • Tenere il vostro cane al guinzaglio in aree dove con molta probabilità troverete feci (parchi, fattorie).
  • Per i cani che consumano i propri escrementi, consultate il vostro veterinario per effettuare cambiamenti nella sua dieta o per additivi che la rendano sgradevole.
  • Assicuratevi che il vostro cane abbia sfoghi sufficienti nel gioco, nell’esercizio e un buon rapporto con gli altri animali.

Cose da evitare:

  • Accesso alle feci facile e non controllato.
  • Punizioni dopo il fatto.