Differenze dell’apparato dentale tra uomini e animali

 

Vi siete mai chiesti se gli animali hanno le vostre stesse caratteristiche dentali? Il vostro cane può avere le carie? Il vostro gatto può avere la placca o accumulare tartaro? Gli animali dovrebbero sottoporsi ad una pulizia specifica dei denti come la nostra?

Come le persone, gli animali sviluppano la placca, che raramente porta a carie. Una ragione può essere legata alla minore quantità di zucchero presente nel loro cibo. L’accumulo della placca può comunque portare alla formazione di tartaro sui denti dell’animale, che può causare infiammazione delle gengive (gengiviti) e altre malattie dei denti.

Per gli esseri umani, la pulizia quotidiana dei denti con un dentifricio a base di fluoro, rimuove la maggior parte della placca dentale, prevenendo così la formazione del tartaro.
Il fluoro è un elemento, però, non indicato per gli animali; per questo dovreste lavare i denti del vostro cane con un dentifricio specifico. Inoltre esistono in commercio diversi giochi che attraverso la masticazione prevengono problemi ai denti o alle gengive, e trattamenti specifici contenenti enzimi che aiutano a controllare l’accumulo della placca favorendo la salute dentale del vostro animale.

Anche gli alimenti specializzati, ideati appositamente per la cura dei denti, come alcuni prodotti della Hill’s® o Royal Canin®, rappresentano un’ottima soluzione. Il veterinario di fiducia vi consiglierà la scelta più appropriata per il vostro animale.

E’ importante infine che sia sottoposto a controlli regolari dei denti e ad una pulizia annuale professionale. Se si riscontra qualsiasidisturbo dentale, vi raccomandiamo di agire tempestivamente e in maniera appropriata affinché non si sviluppi una malattia alle gengive o ai denti. Il trattamento può aiutare a prevenire il dolore o la caduta dei denti.

Il miglior modo per mantenere sani i denti del vostro animale è ricorrere ad una pulizia dentale professionale. Ricordate che i problemi più seri ai denti possono essere prevenuti solo se diagnosticati precocemente.