I pappagalli sono animali estremamente intelligenti e socievoli, hanno grandi capacità di interazione con l’uomo che può diventare per loro un compagno di vita. Ne esistono circa 350 specie differenti con caratteristiche peculiari, è bene quindi informarsi riguardo le esigenze specifiche  prima dell’acquisto in modo da evitare di commettere errori gestionali.

Alimentazione

Una corretta alimentazione è fondamentale per garantire un buono stato di salute del nostro pappagallo. Esigenze nutrizionali differenti caratterizzano ogni singola specie; in linea generale bisogna formulare una dieta che sia quanto più variegata possibile. Esistono in commercio alimenti estrusi bilanciati che possono rappresentare circa il 70 % della dieta, che va poi integrata con legumi, cereali, verdure e frutta di stagione e piccole quantità di semi. Un caso a sé è rappresentato da Lori ed Ecletti, la cui alimentazione è peculiare.

Gestione del pappagallo

Importante è garantire al nostro pappagallo un rifugio rappresentato da una gabbia strutturata in modo ottimale e quanto più ampia possibile; lo scopo di questa è quello di tenere il pappagallo al sicuro quando non può essere controllato. Quando si sceglie la gabbia è importante accertarsi che non sia costituita da materiale tossico, come per esempio il metallo verniciato, che può essere causa di avvelenamento se ingerito dal pappagallo. All’interno della stessa vanno posizionati posatoi distribuiti in modo da permettere il movimento del volatile, questi devono essere quanto più disomogenei possibile nella forma e nel diametro, in modo da garantire una buona ginnastica del piede. All’interno della gabbia è bene disporre vari tipi di giocattoli per permettere al pappagallo di intrattenersi, avendo cura però che non siano tossici o pericolosi.

Il fondo va pulito regolarmente e deve essere strutturato in modo da impedire all’animale di venire in contatto con i propri escrementi.
Con la supervisione del proprietario è possibile lasciar volare il pappagallo libero in casa, facendo molta attenzione ai pericoli che l’ambiente domestico nasconde:

  • ingestione/inalazione di sostanze tossiche
  • oggetti bollenti
  • porte/ finestre
  • eventuale interazione con altri animali da compagnia

Fondamentale è sottolineare che la cucina non è l’ambiente ideale dove far vivere i nostri amici a causa dei molteplici rischi in cui potrebbero incorrere, in particolare le inalazioni di fumi pericolosi come il teflon.

È fondamentale rivolgersi al proprio veterinario esperto in animali esotici sia prima sia dopo l’acquisto per avere informazioni sulle esigenze specie- specifiche e per valutazione dello stato di salute generale.

 

Attenzione: Il pappagallo può volare libero in casa, purchè ci sia la supervisione del proprietario e facendo attenzione ai pericoli che l’ambiente domestico può nascondere.