Pulizia dei denti professionale.

Prevedere una pulizia dentale professionale per il vostro cane o gatto è importante tanto quanto dargli cibo, acqua o esami di controllo regolari. Anche con unapulizia dentale quotidiana, che agisce sulla formazione della placca e del tartaro, la pulizia professionale è comunque necessaria.

Problemi o malattie dei denti, non curate appropriatamente, possono causare dolore e fastidiofino alla perdita dei denti e alla riduzione del tessuto gengivale. Ricordate che il vostro animale non può comunicarvi quando prova dolore; padroni attenti riconoscono comunque quando qualcosa è fuori dalla norma.

Con quale frequenza devo effettuare la pulizia dei denti del mio gatto o del mio cane?
Molti veterinari raccomandano la pulizia dentale per cani e gatti una volta all’anno. Comunque per alcune razze è consigliabile una pulizia più frequente.
Solitamente la pulizia dei denti proessionale prevede:

  • Un esame del sangue per verificare la salute del vostro animale e per controllare le sue condizioni prima dell’anestesia necessaria alla procedura. Nonostante l’anestesia moderna sia considerata molto sicura, questa è una misura precauzionale per minimizzare qualsiasi rischio
  • Una radiografia dei denti (Raggi X) per meglio verificare la condizione dei denti e della mandibola dell’animale
  • Durante la pulizia, il vostro veterinario controllerà le reazioni vitali dell’animale per assicurarne la normalità. Nello specifico si intende il ritmo della respirazione, il battito cardiaco, i livelli di ossigeno nel sangue e la temperatura corporea
  • I denti del vostro animale saranno puliti con una speciale strumentazione per renderne più liscia la superficie, per rimuovere tartaro e placche e per lucidare i denti
  • Antibiotici e/o altri medicinali saranno prescritti in relazione al caso specifico, se necessari

Una volta completata la pulizia dei denti, il vostro animale perderà gradualmente l’effetto dell’anestesia. Il veterinario si accerterà che si sia ristabilito completamente prima di lasciarlo andare a casa. E’ necessario attenersi alle istruzioni da seguire a casa e consultare immediatamente il veterinario per qualsiasi complicazione.